Dimensione / Contrasto

Größer  Kleiner     Orange/Schwarz  Weiß/Blau
 
„Le scuole si mobilitano” è un progetto comune promosso dall’Alleanza per il clima Tirolo, dall’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige, dal Comitato di vigilanza per la sicurezza stradale del Tirolo, dal Comune di Valvasone/Agenda 21 Locale, dal Land del Tirolo e dalla Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige/Ripartizione mobilià, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale - INTERREG IV A Italia Austria.
deutsch | italiano

Pedibus a Nova Ponente: un vero successo

Il pedibus è un bus con i piedi. L’idea è quella di far percorre ai bambini tutti insieme, con la supervisione di un accompagnatore, il percorso fino a scuola.

Nell’ambito del progetto interreg “I comuni si mobilitano” l’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige ha presentato, su incarico della Ripartizione mobilità della Provincia di Bolzano, il pedibus in diversi comuni. Tra questi anche il Comune di Nova Ponente in val d’Ega, dove il progetto è stato promosso dall’assessora comunale Ursula Thaler e dal poliziotto municipale Richard Thaler. Al primo incontro hanno partecipato anche rappresentanti dei genitori, insegnanti ed educatrici dell’infanzia. Tutti sono rimasti così colpiti dall’iniziativa che subito dopo l’incontro hanno iniziato con la pianificazione. In questo modo il pedibus è potuto partire già con l’inizio dell’anno scolastico e viene organizzato giornalmente, con l’accompagnamento di alcuni genitori dei bambini. Un dato di fatto: genitori e bambini sono entusiasti. Gli adulti sono infatti sgravati dall’obbligo di accompagnare i figli a scuola, i bambini invece possono sfogarsi tra loro già prima dell’inizio della scuola e si divertono in compagnia già lungo il percorso. Non da ultimo, va considerato il vantaggio derivante dal fatto che l’area scolastica si trova a registrare un minore traffico automobilistico prima e dopo la scuola.

 

I comuni e/o le scuole interessate al progetto pedibus possono rivolgersi per una consulenza gratuita a Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige: Ariane Messner, tel: +39 0471 98 00 48, email: messner@oekoinstitut.it
 

Interreg Logo